radioterapia effetti collateraliEffetti Collaterali della Radioterapia

Effetti collaterali della radioterapia

Radioterapia Effetti Collaterali è il portale italiano che ti permette di approfondire un aspetto molto importante della radioterapia e cioè quali sono i suoi effetti collaterali. Prima di entrare nel merito dell’argomento è utile soffermarci brevemente su cosa sia la radioterapia.

 

LA RADIOTERAPIA

Come è possibile desumere facilmente dalla stessa definizione per radioterapia si intende, appunto, una terapia effettuata con l’ausilio di radiazioni ionizzanti. Si cominciò a parlare di questa tecnica tra la fine dell’ottocento ed i primi del 900.

Nel corso degli anni furono condotti molti studi ed approfondimenti su questo tema. La tecnica prese piede rapidamente ed oggi è considerata efficace e consolidata.

La radioterapia viene oggi impiegata nella cura dei tumori anche in combinazione della chemioterapia e della chirugia. Secondo recenti statistiche il numero di pazienti che si sottopone ogni anno a questa terapia è in costante aumento.

Attualmente la radioterapia viene eseguita principalmente per la lotta contro il cancro con risultati positivi molto incoraggianti. La tecnica di funzionamento di questa terapia è molto semplice. In linea di principio con la radioterapia si scatena una radiazione ionizzante verso le cellule cancerogene al fine di distruggerle. Ovviamente la diffusione di queste radiazioni sul corpo umano andrà a colpire anche molte cellule sane.

Anche se questo rappresenta un effetto strutturale e negativo, in realtà, la terapia comporterà dei benefici. Infatti, mentre le cellule sane hanno in se dei meccanismi che permettono di riparare il più possibile i danni causati dalla terapia, le cellule tumorali hanno una minore capacità di difesa e, pertanto, tendono ad essere distrutte.

 

RADIOTERAPIA EFFETTI COLLATERALI

Sulla base di quanto detto in precedenza si desume facilmente come la radioterapia possa avere degli effetti collaterali. Di per se la radioterapia non è dolorosa e, nei casi di trattamenti blandi, può provocare lievi irritazioni della pelle nell’area circostante la zona interessata dal trattamento. Gli effetti collaterali della radioterapia differiscono anche in relazione alla parte del corpo trattata.

Ovviamente, tanto più sarà aggressiva e massiccia la cura terapica tanto più saranno le probabilità di avere degli effetti sia di breve che di lungo periodo. I primi effetti della radioterapia si possono verificare già nelle prime settimane del trattamento. Nei casi peggiori gli effetti collaterali saranno presenti anche nei mesi successivi ed anche a distanza di anni.

- STANCHEZZA: Uno degli effetti collaterali più diffusi provocati dalla radioterapia è il senso di stanchezza e spossatezza. Questo è un fenomeno particolarmente fastidioso in quanto ingenera nei pazienti trattati un senso di frustrazione per la perdita repentina delle loro capacità di svolgere una vita normale come invece facevano in passato;

- NAUSEA: Anche la nausea rientra tra gli effetti collaterali più diffusi. La nausea può essere, tuttavia, alleviata ed eliminata con l’ausilio di farmaci specifici al fine di rendere più qualitativa la vita dei pazienti;

- PERDITA DI PELI E CAPELLI: In alcuni casi, e sopratutto, quando le parti interessate dall’azione della terapia sono in prossimità dei capelli e/o dei peli si può verificare la perdita degli stessi. La perdita può essere solo temporanea con la ricomparsa entro poco tempo o definitiva comportando in questo caso un grave disagio pscologico sopratto nei casi di pazienti femminili.

Gli effetti collaterali della radioterapia differiscono anche a seconda del tipo di cancro. Per esempio gli effetti collaterali della radioterapia alla prostata sono differenti rispetto ad altre forme tumorali.

Per ulteriori approfondimenti continua a navigare nel nostro portale.

Like it.? Share it: